Grand Fief de la Cormeraie Muscadet de Sèvre et Maine sur lie

11,50 IVA inclusa


0
Disponibilità: si
Codice prodotto 1213
Categoria VINI BIANCHI 
Marca Domaines et Châteaux Veronique Günther-Chereau
Disponibilità si
Disponibilità altri pezzi previo ordine no
Ogni cartone contiene 6 bottiglie

Maggiori dettagli

Segnala ad un amico

Altre domande ?

Le origini precise del Muscadet e la provenienza delle uve Melon de Bourgogne sono poco chiare. Il termine Muscadet è attestato in un documento dell’anno 1635. Nel XVIII secolo era opinione diffusa che i primi vitigni di Melon fossero stati portati dalla Borgogna nei territori nantesi più o meno nel 1740, ma forse anche dall’Olanda. Secondo Pierre Galet, esperto francese di viticoltura, fu proprio Luigi XIV a ordinare un impianto di Melon de Bourgogne dopo le gelate devastatrici del “Grande Inverno” del 1709 proprio perché questa nuova varietà sembrava essere resistente al freddo. Il termine Muscadet sembra poi essere legato a doppio filo a una sua peculiare caratteristica aromatica: è, infatti, un vino che ha sentori “muschiati”. La denominazione Muscadet-Sèvre-et-Maine è la più prestigiosa e la più produttiva tra le appéllations che coltivano il Melon de Bourgogne. Questa denominazione, che copre la zona a sud-est di Nantes, trae il suo nome da due fiumi, la Sèvre nantaise e il Maine che bagnano il territorio chiamato Vignoble nantais il cui suolo è composto in maggioranza da granito e scisto, come quello nei dintorni di Saint-Fiacre-sur-Maine, e d’argilla come quello di Vallet. Circa il 45% dei Muscadet prodotti è vinificato sur lie, con una tecnica particolare che gli dona una struttura chiamata perlante. È solitamente vino ben strutturato dalle note fruttate che regala sensazioni di acidità a causa del gas carbonico presente naturalmente nel vino.

Scheda tecnica

Vitigno: Melon de Bourgogne

Terreno: il vigneto del Grand Fief de la Cormeraie poggia su uno strato argilloso (40cm) che copre un terreno roccia sedimentaria (gneiss e mica granitica) 

Esposizione: Sud

Età delle vigne: 65 anni

Vinificazione: il vino viene vinificato «sur lie», sui propri lieviti, come tutti gli altri Muscadet della tenuta. I "lie", cellule di lievito morte, son il risultato di una sedimentazione naturale degli elementi solidi del vino durante l'inverno. Dopo la fermentazione alcolica, il vino riposa sui lieviti per tutto l inverno fino all'imbottigliamento a fine marzo. Non subisce travasi, ciò che permette la conservazione di una piccola quantità di CO2 che darà questo piccolo «perlant» molto piacevole ed apprezzata dagli amanti di questo vino.

Note sensoriali

Colore: giallo paglierino brillante con riflessi dorati.

Profumo: ricchi e spiccati profumi vegetali, di erba fresca tagliata, frutti tropicali, ananas e mango, albicocca.

Gusto: fruttato, strutturato e di grande personalità.

 



 

Annata:  2015
Grado alcolico:  12%
Paese:  FRANCIA
Regione:  VALLE DELLA LOIRA
Volume:  0,75