Taittinger
Ordina per Ordina per

Taittinger

Negociant Manipulant in Reims

La storia della Maison Taittinger, segnata da grande intraprendenza, è piuttosto recente. Fu fondata nel 1931 dall'alsaziano Pierre Taittinger sulle ceneri delle precedente storica Forest-Fourneaux, una tra le più antiche Maison, proprietaria a Reims del prestigioso palazzo dei Comtes de Champagne e dello Chateau de la Marquetterie a Pierry, sui cui vigneti aveva operato frate Oudart, famoso monaco coinvolto nelle origini dello champagne. Ormai alla sua terza generazione, questa Maison di Reims propone una vasta gamma di champagne di alta qualità tra i quali il Brut “Cuvée Prestige”.

La Maison può contare su di un notevole patrimonio vitato, di ben 288 ettari, esteso su 37 Cru e comprendente la storica tenuta de la Marquetterie che tocca i 30 ettari. Sui vigneti di proprietà, che coprono circa il 50% delle necessità produttive, si praticano l'inerbimento ed il diradamento (pratica piuttosto inusuale in Champagne). Ciò consente alla Maison di utilizzare per l'assemblaggio di ogni "cuvée" una buona parte di vini ottenuti da uve di proprietà. La produzione si aggira sui 6.200.000 di bottiglie ( sesto produttore di Champagne) e lo stile incarna l'ideale di finezza dello champagne.