Pojer e Sandri
Ordina per Ordina per

Pojer e Sandri

Dal fortunato incontro tra Fiorentino Sandri, piccolo proprietario terriero, e Mario Pojer, enologo, nasce nel 1975 lacantina Pojer e Sandri, destinata a fare storia nelle produzioni vinicole di pregio del Trentino. Vignaioli eclettici ed intraprendenti, fertili inventori di progettualità nuove nel mondo vitivinicolo trentino, con le loro capacità i due maestri del vino hanno prodotto, nel corso degli anni, risultati entusiasmanti in molte tipologie. Attualmente la proprietà di Pojer e Sandri vanta diversi vigneti sulle colline di Faedo, dove si coltivano i vitigni rossi, e altri vigneti in località Palai, a 700 m di altitudine, dove troviamo Chardonnay e Pinot Nero destinati agli spumanti. A partire dalla valorizzazione di vitigni come la Schiava, il Vin dei Molini e il Muller Thurgau, i due proprietari sono stati i pionieri di macchinari, metodi di coltivazione e sistemi di vinificazione che hanno fatto la storia, dimostrando un’instancabile volontà di innovare e di migliorare continuamente, distinguendosi come un grande esempio di complicità, amicizia, successo ma soprattutto di eccellenza enologica. L’azienda dispone di più di trenta ettari vitati, condotti secondo le norme dell’agricoltura convenzionale ma curati nel massimo rispetto dell’ambiente, dell’ecosistema e della natura circostante. Non si utilizzano perciò diserbanti o disseccanti, né tanto meno trattamenti chimici antibotritici, per cui si procucono uve schiette, pregiate e naturali. In cantina la lavorazione avviene impiegando le più avanzate tecnologie enologiche, utilizzate sempre nel più profondo rispetto delle antiche tradizioni territoriali. 
Dallo “Zero Infinito, alle riserve e agli spumanti, passando per i distillati e per le grappe, i vini che nascon dalla cantina di Pojer e Sandri, sono sempre di altissima qualità, fortemente legati e rapprentativi territorio e longevi come pochi altri.