Marie Courtin
Ordina per Ordina per

Marie Courtin

Recoltant-Manipulant in Polisot - Côte de Bar

Agricoltura Biodinamica

2,0 ha  Pinot Noir - 1,0 ha  Chardonnay

Bottiglie prodotte annualmente: 20.000

Piccola Maison di pochi ettari guidata da Dominique Moreau, caparbia ed eccentrica viticultrice che fin dall’inizio ha abbracciato i principi della biodinamica. Dominique Moreau ha presentato il suo marchio nel 2001, dedicandolo alla nonna Marie Courtin, che lei ama ricordare come donna della terra, con l'idea di creare degli champagne tre volte monovitigno, parcella ed annata ed elaborati secondo una sua particolare filosofia di vita e di produzione. Convinta assertrice della necessità  del rispetto della natura, segue i dettami dell'agricoltura biologica associata a pratiche di biodinamica ed ha sia le vigne che la cantina certificate. I vigneti si trovano nei dintorni di Polisot dove la combinazione dei dolci pendii collinari, del suolo con forti presenze Kimmeridgiane e dell'esposizione est/sudest trasmette ai vini potenza e struttura abbinate ad una eccellente sapidità  e mineralità. Nella vinificazione usa sistemi di pressatura verticale tradizionale e nella fermentazione sia primaria che secondaria e utilizza esclusivamente lieviti naturali provenienti dai vigneti di proprietà. I vini effettuano la malolattica e non vengono filtrati e gli champagne non vengono dosati dopo la sboccatura. Nei suoi Champagne troviamo lo straordinario mix di una materia prima di grande integrità, di un tocco gentile e deciso in vinificazione ed una attenzione maniacale a tutti i dettagli. Sono vini raffinati ed essenziali, senza alcun dosaggio, per veri appassionati.