Latium 
Ordina per Ordina per

Latium 

Azienda agricola fondata più dai quarant'anni fa dai genitori degli attuali  proprietari: piccola, senza pretese, ma supportata da tanto entusiasmo. Fino a non molto tempo fa le produzioni viticole venivano conferite alla Cantina Sociale locale.
Oggi, sette tra fratelli e cugini, hanno ereditato un’attività che li ha pienamente coinvolti ed impegnati, raggiungendo dimensioni ragguardevoli. L’amore per la vita di campagna e la passione per la coltivazione della vite, in primis, hanno decretato la nascita di Latium. L'azienda è  impegnata nella produzione di vini pregiati come il Soave, il Valpolicella e l’Amarone, quintessenza delle calde terre di Illasi, la cui nobiltà trova le sue più profonde radici nella storia passata.

Le origini del borgo sono fatte risalire agli antichi Romani i quali, transitando per remote terre di conquista, trovarono qui un ambiente ideale per la coltivazione di viti, olivi e alberi da frutto. I locali non tardarono a chiamarli i Latii, “quelli del Lazio”, qualificandoli come “foresti”, stranieri. I ritrovati storici – poche pietre consunte venute alla luce casualmente, arando – danno testimonianza , con mal celato orgoglio, di come tale terra sia depositaria di duemila anni di storia

Duemila anni che hanno invitato le locali popolazioni rurali all’addomesticamento di queste terre silvane, e che oggi  offrono ciò che di buono la natura ha concesso e che tutto il mondo ci invidia: il  vino.

La memoria rende grande un Paese e tutto ciò che costituisce il  passato è frutto di passione, dedizione, sacrificio. Da qui la scelta del nome  Latium  che ricorda a tutti coloro che apprezzano il buon vino che le radici dell'azienda sono antiche e nobili, come nobili e antichi sono i profumi dei vini prodotti.