Fratelli Collavo
Ordina per Ordina per

Fratelli Collavo

L’Azienda Agricola Fratelli Collavo nasce dal desiderio di tre fratelli, Massimo, Marco e Mauro di proseguire l’attività iniziata dal padre Cesare negli anni ’60.
L’azienda si estende su di una superficie di circa 5 ettari, di cui quasi tre coltivati a vigneto, circa un ettaro a cereali ed il resto prato stabile e bosco. Il metodo biologico è  il punto di partenza da cui si sviluppa un approccio alla coltivazione più sostenibile possibile, in armonia con l’ambiente che circonda le proprietà e con le specie vegetali che le occupano. Viticoltura sostenibile, due parole che implicano tutto un modo di vivere, osservare e lavorare la terra.

I tre obiettivi principali azienda sono:
1) mantenere la fertilità del suolo;
2) rendere sane le piante in modo che possano resistere alle malattie e ai parassiti;
3) ottenere un prodotto di qualità più alta possibile.

L'operare in viticoltura (biologica) è in realtà uno sforzo per comprendere il senso e la portata delle pratiche viticole rispetto a tutti gli anelli dell’ecosistema. Questa comprensione è sostenuta sia dalla saggezza delle pratiche ancestrali, sia dall’acquisizione di conoscenze più recenti. I mosti prodotti sono vinificati e affinati seguendo questa filosofia globale e con la stessa attenzione riservata al lavoro della vigna. In cantina, quindi, vengono ridotti al minimo necessario gli interventi per preservare l’evoluzione naturale del vino e per permetterne una corretta conservazione.
L’agricoltura biologica è l’unica forma di agricoltura a disporre di uno specifico quadro normativo a livello nazionale e comunitario. Per poter scrivere in etichetta «vino biologico, l'azienda aderisce al regolamento (Regolamento (CE) 834/2007) che impegna in particolare a praticare una coltivazione che non ricorra né a concimi chimici né a pesticidi sintetici e a sottoporsi a controlli regolari operati dagli organismi certificatori abilitati dagli Enti Pubblici.