Bonnet-Gilmert
Ordina per Ordina per

Bonnet-Gilmert

Negociant Manipulant  in Oger - Côte des Blancs

7 ha: 100% Chardonnay

Bottiglie prodotte annualmente: 40.000

 

Famiglia di viticoltori da generazioni, nel 1910 Emile Gilbert iniziò a produrre e vendere alcune bottiglie con il proprio nome.

Aude Vauban-Menuel, famiglia Bonnet di quinta generazione, ha rilevato l'azienda di famiglia e sta attualmente gestendo la cantina con attenzione e sensibilità. La figlia Carla, quasi ventenne, potrà crescere con calma e imparare il mestiere, del resto il valore assoluto è in vigna. La tenuta può contare, infatti, su vigne in luoghi privilegiati: Oger, Avize, Le-Mesnil-sur-Oger e Villeneuve. I progressi compiuti negli ultimi anni e ai riconoscimenti del mercato,  hanno determinato un cambio di stile aziendale in modo tale che la grande vocazione di questi territori, non ha più un ruolo centrale come in passato, ma diventa uno strumento privilegiato con cui conferire ai vini immediatezza e bevibilità. Non può considerarsi un bio anche se non vengono utilizzati insetticidi, nè antibotritici, nè diserbanti. La vicinanza del guru Anselme Selosse ha certamente influenzato le  scelte agronomiche indirizzandole verso la naturalità, anche se la  mano in cantina è di gran lunga più moderata. Nelle cuvée di casa Bonnet-Gilmert si va sempre oltre la matrice del solo terroir; le uve, sono come una parte del piano, ciò che dà al taglio freschezza e immediatezza; il resto proviene dalla vinificazione, in parte svolta in legni di differente provenienza.