Bodega VIÑA VIK
Ordina per Ordina per

Bodega VIÑA VIK

Localizzata nella valle del Colchagua, vicino a Millahue,  la cantina cilena Viña Vik è mix esperienziale di architettura (by Alexander e Carrie Vik con Marcelo Daglio), design, arte, vino e benessere. Una winery di lusso che apre un nuovo concetto di fare turismo e di accogliere. Una meraviglia visiva in una location unica: museo sia esterno che interno. 

La cantina è uno spettacolo di luce e linee: l’architetto Smiljan Radic ha creato una struttura che si colloca quasi interamente sottoterra, quindi a basso impatto ambientale, ma con una tetto che raccoglie la luce. L’entrata è ricoperta d’acqua, elemento estetico e funzionale che regola la temperatura della cantina e ne caratterizza la struttura; una passerella conduce all’interno dove si possono fare visite guidate e degustazioni. Un vigneto olistico che produce vini di livello mondiale, in per11.000 acri(4325 ettari) nel paesaggio naturale cileno, con vista panoramica a 360 gradi su vigneti, valli, colline, foreste e montagne fino a 1000 metri con il maestoso profilo delle Ande sullo sfondo.

Nel 2004, Alexander Vik, imprenditore norvegese, propose la creazione di un vigneto di livello mondiale per produrre un vino unico e a tale scopo chiese all’enologo francese, operante in Sud America da circa 6 anni, specialista di fama e consulente, Patrick Valette, di trovare il posto migliore in Sud-America per realizzare questo grande sogno. Il sogno è diventato in seguito un grande progetto, mescolando paesaggi naturali, i vigneti, una sistemazione enoturistica  privilegiata e una cantina "opera d'arte".

Il concetto di viti-vinicoltura in VIK si basa sulla tecnica di ottimizzazione di ogni fase della coltivazione della vite e della produzione vinicola, con un focus importante su scienza e tecnologia, adattate a ciascuna delle aree di produzione al fine di raggiungere i livelli di maturazione ottimale nel frutto e per creare il miglior vino. Il vino olistico è il risultato del magnifico terroir dinamico insieme alle migliori pratiche viticole e vinicole, l'eccellenza nella gestione ambientale, lo sviluppo del capitale umano e sociale, nonché l'architettura e le arti. Il team VIK, composto da oltre 300 persone, lavora quotidianamente con precisione e amore per la terra per creare magnifici vini. L'obiettivo è quello di adottare le migliori tecniche per massimizzare la qualità ottimale delle uve attraverso una tecnologia all'avanguardia, mantenendo il concetto olistico di perfezione qualitativa. La precisione della viticoltura è fondamentale e per questo motivo ci si affida ad una tecnologia all'avanguardia che aiuta a raggiungere l'obiettivo di mantenere una piantagione ad alta densità. La piantagione e la selezione di varietali e portainnesto sono state stabilite dopo aver effettuato studi meticolosi sul suolo, insieme a studi meteorologici e di esposizione del terreno. Le varietà selezionate, Cabernet Sauvignon, Carmenere, Syrah, Cabernet Franc e Merlot sono state piantate in numerose valli, cercando sempre armonia tra equilibrio idrico, clima, terreni e portainnesto.